Lavorazioni speciali

DRIP OFF

L’ effetto è simile alla vernice lucida UV su fondo opaco (anche se meno marcato e deciso) ma con costi notevolmente inferiori; la verniciatura Drip Off è una soluzione di stampa per ottenere effetti di lucidatura parziale utilizzando l’unione tra vernici acriliche e vernici ad acqua.

FUSTELLATURA

Il processo di fustellatura permette di sagomare gli stampati anche secondo linee spezzate e curve, svincolandoli così dalla rigorosa ortogonalità imposta dalla taglierina. Grazie alla fustellatura è possibile concretizzare progetti cartotecnici complessi, trasferendo nella realtà concetti articolati di comunicazione visiva e spaziale. Con la fustellatura si realizzano tagli completi, mezzi tagli (che interessano le carte adesive senza intaccare il supporto, per facilitarne lo stacco e l’applicazione) e cordonature (che determinano le linee di piega senza tagliare la carta).

STAMPA A RILIEVO

La stampa a rilievo o punzonatura è una tecnica di stampa e si pratica con l’impressione di immagini incolore e sporgenti sulla superficie della carta.

L’impressione si ottiene comprimendo il foglio tra un punzone a sbalzo e uno incavo: cliché e contropartite, I rilievi possono essere suddivisi in: Emboss e Deboss.

Si tratta di Emboss quando rispetto al piano otteniamo un innalzamento, mentre viene definito Deboss rispetto al piano quando si ha uno sfondamento del materiale.

PLASTIFICAZIONE

Accattivanti e di forte impatto visivo, le copertine, le brochures e le confezioni in carta e cartone di innumerevoli prodotti spesso devono il loro appeal a trattamenti di plastificazione che, oltre ad isolare la superficie da umidità e sporco, conferiscono brillantezza ai colori.

Oltre alle classiche plastificazioni lucide o opache si può ottenere una plastificazione soft touch, telata, goffrata, argento, oro, oleografica e metallizzata.

SERIGRAFIA

Per sottolineare l’eleganza e la raffinatezza dei prodotti molto preziosi, le lavorazioni a lamina solo l’ideale. Scritte in oro, argento, e altri colori metallizzati trovano nella lamina l’esaltazione della raffinatezza.

La laminazione a caldo avviene per mezzo di un clichè a rilievo che, riscaldato, stacca dal foil la parte a contatto con il rilievo depositando sul supporto la lamina.

La lamina a freddo non prevede il calore ne il cliché, per una maggior lucentezza nel film. Non ha costi di impianto ed ha un registro perfetto grazie all’assenza di calore che deforma il supporto; inoltre non dovendo subire la pressione il supporto non ha sul retro il rilievo della stampa.

FLOCCATURA

Con il termine follatura elettrostatica si intende un particolare processo per l’ottenimento dell’effetto voluto.

Come si ottiene?

Orientando e proiettando particolari fibre artificiali o naturali contro superfici spalmate di adesivo. L’energia per orientare ed  accelerare la fibra in modo tale da farla penetrare nello strato incollato viene fornita da un campo elettrostatico applicato fra dosatore di fibra e superficie da bloccare. Le fibre impegnate per il processo hanno dimensioni che vanno da pochi decimi di millimetro a qualche millimetro .

Date:
2 maggio 2015